venerdì, maggio 22, 2009

Momo



Abbiamo una nuova amica, Momo. Da Genova. Ci ha scritto una bella email che ci ha rincuorato. Qualche giorno fa c'eravamo resi disponibili per un'intervista pubblicata poi su un sito gayo che ha suscitato commenti acidi e cattivi. Non che la cosa ci sconvolga più di tanto, ci infastidisce però il modo con cui certuni giudicano tanto "spavaldamente" le varie situazioni, senza nemmeno conoscere. Ma dico io, tanta aggressività (o acidità?) non è meglio impiegarla in questioni più serie ed urgenti? Perchè non la scaricano, per esempio, contro il nostro Governo ,che ci rende tutti complici del massacro di tanti innocenti? Noi siamo piuttosto carenti in fatto di aggressività, ma la causa è giusta e partiremmo al loro seguito. Per la verità il nostro Dan, sentendosi dare gratuitamente del "pargolino"da un estraneo, a fatica trattiene l'impulso giovanile di risolvere in modo più sbrigativo l'epiteto. Mi chiedo anche perchè ci rendiamo disponibili ad interviste che poi non offrono la possibilità di un confronto serio con persone serie. E' che la nostra realtà in qualche modo ci costringe a testimoniare la possibilità di famiglie diverse: non è questo il senso del dibattito, sotterraneo al momento, nella società italiana? Non saranno certo le incomprensioni altrui a fermarci e tantomeno a far fallire la nostra esperienza.Molti gay comunque, come già abbiamo notato in passato e altri recentemente, si rivelano tra i più conservatori nella società, quasi sullo stesso piano degli omofobi più ottusi. Vabbè, fa nulla, ci siamo noi col nostro amore e la nostra vita da affrontare giorno per giorno, le critiche immotivate e distruttive sono un di più di cui non ci facciamo carico. E poi ci siete voi, amici, a testimoniarci il vostro affetto. Ci basta. E da oggi abbiamo appunto un'amica in più!
P.S. Abbiamo già accettato un'altra intervista. Mi sa che siamo masochisti...

11 commenti:

EagleIt ha detto...

ma no, che masochisti...
fate bene, continuate cosi tanto per ogni situazione ci sono i criticoni...

Fabio

I'M SO GUY ha detto...

Fregatevene delle acidita' degli altri! ...la maggior parte parlano solo per esercitare in altro modo le labbra... visto che non battono chiodo! :) Fidatevi :D kiss

varesex ha detto...

Cari ragazzi la vostra relazione amorosa se proprio vogliamo non rientra nella "norma" nell'accezione più comune del termine, nell'usuale, pertanto siete in prima linea da soli a testimoniare i vostri sentimenti. Io l'intervista non l' avrei accettata perchè gli ottusi non meritano spiegazioni e che continuino a vivere nella loro ignoranza ed assoluta piccolezza. Un bacio

Los 3novios ha detto...

Dino, avendo scelto di avere un bog pubblico, suonerebbe un po' strano poi tirarsi indietro di fronte alla curiosità lecita. Eliminando il blog ci sentiremmo sicuramente più liberi di vivere privatamente la nostra storia. Ogni tanto pensiamo seriamente di ritirarci a vita privata. Boh.

Anonimo ha detto...

E' un po' che non intervengo più, anche se vi leggo quotidianamente...
1) "Ma dico io, tanta aggressività (o acidità?)"....non vi preoccupate, non siete voi, questa gente così aggressiva è perché ha bisogno....come posso dire per non essere volgare....ecco, ha bisogno di vitamina C o F a seconda se maschi o femmine se etero o omo....anche una semplice coppia etero felice avrebbe sprigionato tanta rabbia, gelosia e invidia....
2) Per quanto l'accettazione secondo me basterebbe conoscervi....anche noi terroncelli di paesello con la mentalità chiusa vi troviamo meravigliosi, quindi pensa persone un po' più "evolute" cosa possono ricevere da voi....sì ricevere....perché voi siete persone che rendono più ricche chi vi conosce e chi vi sta vicino e il frutto più bello e palese è il piccolo L.

Un bacio e un abbraccio forte.

Fabiana

Anonimo ha detto...

Ho scoperto il vostro blog proprio dall'intervista su Queerblog; ve l'ho già scritto nei commenti a quell'intervista e lo ribadisco qui: complimenti per il blog, si vede che ci mettete molto di voi (amore, passione e quel po’ di cultura che non guasta mai.. ^_^).
Di mio, credo/spero di non far parte della categoria delle checche acide/aggressive che (giustamente) criticate. Ma un po' vi invidio: essendo molto "complicato" caratterialmente, già fatico molto a gestire una relazione a due e di certo non potrei/saprei gestire un mènage à trois senza uscire pazzo dopo 10 minuti.
Ecco, se c'è una cosa che spero di imparare da voi e dal vostro blog è il saper gestire meglio le relazioni con gli altri, siano sentimentali o no.
Quindi spero gradirete il fatto di avermi, dopo quell'intervista, tra i nuovi lettori (ebbene sì, vi ho inserito tra i miei siti preferiti): una checca un po' psicotica che ogni tanto vi lascerà i suoi commenti, dubbi o che ne so (spero cmq di evitare di scrivere menate..)
Fabio Nolli, Piacenza

Anonimo ha detto...

l'aggressività morbosa da parte poi di un pubblico gay...testimonia per me solo una grande gelosia per l'oggetto e un desiderio di distruzione perchè loro non sono riusciti ad avere ciò.
può sembrare strano...ma spessissimo mi è capitato di sentire discriminazioni forti da parte di chi è discriminato...i gay sono in prima linea....meglio non continuare.kyashan72e

Los 3novios ha detto...

Grazie per tutto quello che avete scritto. Grazie, Fabiana: il fatto che tu ci conosca "dal vivo" da tanti anni rende le belle parole ancora più forti.L'apertura mentale per fortuna non è un fatto geografico, ma culturale: al sud come al nord c'è il buono e c'è il cattivo. Grazie anche a te, Fabio,contiamo sul tuo apporto e confronto perchè sei tutt'altro che una checca psicotica!Noi non sponsorizziamo le troppie, ma solo l'amore. Comunque si manifesti.kyashan, speriamo siano una minoranza gli insoddisfatti. La maggiore libertà sociale dovrebbe aiutarci a crescere tutti con grande responsabilità ma anche serenità.
Grazie!

kochi ha detto...

Ciao ai padroni di casa, è da circa un mese ce ho scoperto il vostro blog e mi sono appassionato alla vostra storia. Non mi sono minimament scandalizzato della vostra storia anzi se posso dire ho invidiato quanto amore traspare dalle vostre parole. Per quanto rigrarda le risposte più o meno acide concordo con chi ha detto fregatevene, solo voi e chi vi conosce personalmente può dire quanto sia seria la vostra storia.
Complimenti per il blog con intervnti intelligenti, sentiti e mai sopra le righe.
Un abbraccio, Kochi

Ulisse ha detto...

Le cule sono notoriamente acide, non le batte nemmeno la perpetua o la portinaia, per cui la lingua biforcuta è nell'ordine delle cose; del resto se ci sono gay che votano lega (uno che conosco addirittura è candidato ad una carica pubblica) cosa ci si può aspettare?

alex ha detto...

sempre facile giudicare gli altri ma mai nessuno si guarda se stesso.dico io ma ognuno di noi sarà libero di fare le proprie scelte??
Un abbraccio ragazzi
Alex di Torino (3A)