venerdì, novembre 13, 2009

Diversamente imbranati


Vi ho già detto che il nostro amico Pepìto è uno stilista? Ha vestito personaggi famosi, spose eccellenti, cantanti varie (da Giuni Russo a Marcella Bella in un non so quale festival di Sanremo. Per tutte e 4 le serate s'intende!). Beh, devo ricordarmi di passare da lui per farmi cucire a macchina il lenzuolo di sotto (quello con gli angoli) maldestramente strappato di recente. Fa un po' specie usufruire dell'opera di un'artista per una sciocchezza simile, ma lui si presta sempre volentieri anche per farci orli e rammendi vari... E' prezioso un amico così, altrimenti come faremmo noi, 3 uomini, a provvedere alle routine domestiche? Già è tanto se riusciamo ad infilare un ago! Dicono che stanno aprendo sartorie cinesi convenientissime un po' ovunque. Sarà, ma il "po' ovunque" non tocca questa landa, per cui noi, quando capita, ricorriamo al nostranissimo, padanissimo Pepìto. E poi chi possiede una macchina per cucire oggi? Credo nemmeno le giovani coppie (specie se omo):mai mi pare di averla vista citata nelle terribili liste nozze. Eppure una relazione esige attenzione anche per gli aspetti pratici della convivenza.
Non ho dubbi, le donne sono più capaci e nello stesso tempo anche più romantiche di noi uomini:
"Ed io vado... vado a costruire i nostri sogni, quelli che in maniera folle ed inseguendo nient'altro che l'amore abbiamo deciso di costruire insieme, in tre. E sono contenta, perché vedo la nostra casa, sono pronta a ricostruire tutto un mattone alla volta, uno stucco ed una verniciata dopo l'altra... ", scrive SI raccontando il moltiplicarsi di viaggi, case, progetti da quando nella loro vita è arrivata "MA , nostro grande amore, stella entrata nel nostro cielo come una cometa a Natale."(Autostrada). Tutto assume per le tre ragazze in luna di miele una dimensione speciale, ovattata, meravigliosa. E noi qui invece che arranchiamo nella gestione della nostra piccola casetta, sempre alla ricerca di imbianchini, idraulici e falegnami che facciano per noi, incapaci come siamo! Ho l'impressione che ci perdiamo il meglio evitando di metterci alla prova:"Ed in questo assaporo tutto l'amore che le mie compagne nutrono per me, la loro pazienza nel capire le mie difficoltà meglio di me e di essere disposte a darmi una mano. Gesti talmente forti ed importanti da farmi sentire la persona più speciale della terra, scaldata con una coperta d'amore, profonda, sincera... amore come non l'avevo mai provato.".
Usti, bello, no?

Ora, fatta questa dichiarazione, vi aspettate che decida di rammendare da solo il lenzuolo, magari con l'aiuto dei novi... Beh, sbagliate perchè io, come scritto qualche post fa, sono per il riconoscimento delle diversità ed il loro assoluto rispetto. Il primo passo per promuovere la cultura della diversità è ammettere la propria e non ho difficoltà a riconoscere la nostra (mia e dei novi). Il secondo passo è valorizzare la diversità altrui, considerandola una ricchezza cui attingere a piene mani. Ed è proprio quello che intendo fare con l'amico Pepìto!
Non mi resta che trasmettere questa semplicissima verità anche a Lupetta, che a volte dimentica di essere diversa da noi 3. Temo abbia respirato troppa aria inquinata della Padania...
P.S. Stasera Soupe à l'oignon gratiné, secondo l'originale ricetta francese di mia nonna grigionese (in romancio Grischùn; in lombardo Grisùn) .

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Dottò...mi serve un anti-depressivo...:-) Alias.

Anonimo ha detto...

Un barattolo di Nutella va benissimo. :-) alias

Anonimo ha detto...

Voglia di dolcezza da spalmare!Alias

art_693 ha detto...

Oh la soupe à l'oignon... Che bontà... almeno 12 anni che non ho la gioia di assaporarla. Posso invitarmi ?
La machina da cucire ce l'ho, una bellissima Singer di mia Nonna, e la sò pure usare. Va con il 110V, quindi con il transformatore ! Ma sinceramente chi me lo fa fare !!!

Anonimo ha detto...

Morale della favola , dopo tante lungaggini e belle parole darete il rammendo a pepito? Vergogna!!! Spero che vi restituisca un abito da sposa fatto con lo stesso lenzuolo e con le spalline dell'abito di marcella, così imparate. Un bacio. Pollo con spinaci (la mia dieta procede). Dino

Enrique ha detto...

Io stase insalata...cena molto magra....sicchè metto solo lattuga e pomodoro con filo d'olio....Mi passate questa ricetta...dal nome sembra molto...Noblesse Oblige ...ajajajaj ;) Besos

Anonimo ha detto...

sono tornatooooooooooooooooooooooooo matteo

Anonimo ha detto...

Ciao Ser, gentilissimo il vostro amico, ma ti dico la verità io non so cucire..potri prenderti le misure per un abito.. a aparte che come dici tu..le macchina da cucire e chi c'è le ha.. da noi quasi ad ogno angolo ci sono piccoli negozi di riaparazioni.. per forza spariscono le sarte.. ho visto delgi orli fatti benino a macchina anche quelli che dovreti fare a mano ma fatti bene sinceramnete... Baci , barbara

I'M SO GUY ha detto...

Ma io voglio sapere dove andate a scovare ste foto con sti maski porcelli! :p ... kiss buon weekend belli! :)