domenica, luglio 02, 2006

Calcio al femminile


Presi come siamo dai mondiali e dalla impegnativa partita della Nazionale di domani contro la temibile Germania (proprio quella di Razy), quasi ci sfuggiva l'evento sportivo dell'estate 2006 della zona comasco- varesotto e limitrofi: la 24 ore di calcio femminile a Tradate. Giusto perchè una nostra amica milita nella Gasoline, gloriosa formazione della bassa, ieri sera ci siamo ritrovati nel bel mezzo di un happening tutto al femminile, una sorta di lesbopride nel cuore della cittadina di frontiera. Quante "lalle" ci saranno state? Boh, ammetto la mia incapacità di far di conto: mi sembravano però tantissime, tra giocatrici e pubblico. Su, approssimativamente, 5/600 donne, forse 578 erano alternative. Magari anche di più, chi può dirlo? Organizzatissime, tende x le poche ore di riposo tra una partita e l'altra, cani al seguito, moto rombanti e accessori vari (non quelli che i più maliziosi di voi hanno subito pensato!) per rendere piacevole un evento che ha richiamato (fino alle 17 di oggi) tantissime appassionate del gioco più popolare del bel Paese. E come giocano! Niente da invidiare ai colleghi maschi per stile, preparazione e resistenza.
Eppure non mi risulta che i media abbiano pubblicizzato l'iniziativa, sfuggita forse persino allo zioMario, riconosciuto leader dei movimenti lariani per i diritti civili e le pari opportunità.
Come mai tante persone vengono ignorate, quasi nn esistessero, mentre le vicende delle 2 o 3 che frequentano lettivip sono oggetto di attenzioni morbose da parte della stampa nazionale e locale? Possiamo lasciare che sia "La Provincia" a dettare i modelli culturali e morali cui ispirarci nell'unica vita che abbiamo a disposizione?

1 commento:

ziomario ha detto...

Ciao sono ZioMario ( purtroppo il nick me l'hanno fregato e non ho potuto registrarmi come tale). Chiedo scusa... è vero l'evento mi è sfuggito.Sene fossi venuto a conoscenza, sicuramente l'avrei segnalato nella sezione appuntamenti del sito www.gaycomo.com
Ultimamente sono molto preso con l'organizzazione del primo party/evento comasco equindi non sono venuto a conoscenza della partita. Certo che se comunquemi fosse arrivata una segnalazione per tempo.. Beh spero che qualcuna di queste ragazze sia online e prima o poi legga il messaggio. Se così fosse, l'invito a farsi vivi con noi di gaycomoè aperto, anche perchè il sito vuole essere un puto di riferimento non solo per i maschietti. In ogni caso, spero di vedere los tres novios e le loro amiche alla festa, e fare la loro conoscenza di persona... ciao ZioMario