giovedì, luglio 20, 2006

Como cambia?



21 luglio, Villa Geno, Heaven party per gay, lesbo e amici

Ci siamo. Domani Como ospiterà il primo heaven party organizzato da Tuttouomini e Gaycomo. Un evento per la città che ha sempre rimosso quanto esce dagli schemi della rispettabilità di facciata. Gay, lalle e amici si sono dati appuntamento nella splendida cornice di Villa Geno per assaporare il gusto di una serata di musica, divertimento e stile. Un avvenimento politico di non poco peso che rappresenta un primo tentativo di cambiamento di rotta per il capoluogo e l'intera provincia lariana, noti appunto per la chiusura nei confronti di tutto ciò che è "altro". Compagnia delle Opere e Lega Nord hanno espresso fin qui non solo il potere economico e gestionale, ma anche la mentalità della maggioranza dei Comaschi, preoccupati solo di difendere le ricchezze materiali conquistate nel tempo e ora vacillanti per la crisi del terziario, pronti però anche a barattare per quelle qualsiasi valore e principio morale, per nulla rispettosi delle diverse minoranze che non sono mai riuscite a trovare spazio e tantomeno riconoscimento.
Il party di Villa Geno suonerà come scandalo al perbenismo lariano che tenterà di soffocarlo sbandierando sui media, rigorosamente controllati e di parte, che i "diversi" sono venuti da fuori e non hanno nulla da spartire con il "sano"humus lariano.
Ma ormai è fatta. La gente della strada prenderà atto che ci sono diversi modi e stili di vita e che l'umanità è molto più ricca perchè diversa. E' strano pensare che una semplice festa possa diventare occasione di ripensamento sulla persona umana, la sua dignità, la sua libertà di poter essere se stessa.
E' il primo passo importante verso una società più giusta e umana. Cominciano i gay a creare rottura, ma presto, mi auguro, si aggregheranno tutte quelle fasce della popolazione che ora sono costrette ai margini, impotenti e calpestate nei più elementari diritti, mentre i pochi continuano a spartirsi ricchezze e privilegi.
Grazie a Tuttouomini, Gaycomo, allo zioMario, anima del nascente movimento comasco e a tutti gli amici che vorranno esserci anche solo per sostenere il diritto alla diversità. Di qualunque tipo. (S)

3 commenti:

ziomario ha detto...

incrociamo le dita e speriamo che tutto vada bene e per il verso giusto, senza casini, senza traumatizzare tropo nessuno, e ovviamente che ci sia , tra la molta gente presente, anche una buona fetta di popolazione omosessuale comasca... per ora preferisco non dire altro.. lascio i commenti a sabato, al più tardi domenica... ciao ciao Lo Zio

Los 3novios ha detto...

Dai, zio, cmq vada sei grande!
(S)

ziomario ha detto...

è andata... er fortuna è andata.. adesso posso rilassarmie pensare che tra una settimana, finalmente dopo 4 anni, sono in ferie e partirò per le benedette vacanze, anche se ancora non sò dove si andrà.......