giovedì, agosto 16, 2007

- 1


Fervono i lavori domestici in casa troppia: Lupetto e Moen sono impegnati nelle pulizie prima della partenza, io li guardo e di tanto in tanto intervengo a salvare la situazione nei momenti critici. L'età e la prevenzione dei dolori alla schiena per ora mi giustificano.

Ieri abbiamo trascorso un bel ferragosto. Pranzo tipico a base di polenta vuncia a Pra'Filippo (sopra Bellagio, non lontano dal famoso santuario della Madonna del Ghisallo, tanto caro ai ciclisti) con alcuni amici milanesi, passeggiata tra i monti e rientro a casa in tempo utile per recuperare energie in vista della serata che abbiamo trascorso a Cernobbio, nella piazzetta antistante il lago. Moen ed io avevamo bisogno di alleviare la mancanza di Modan trascorrendo in compagnia la conclusione della festa, abbiamo quindi accettato al volo l'invito arrivatoci in mattinata da Dario, un amico ventennale che vediamo sempre troppo poco, per una cena con suoi amici. Ottima decisione: la compagnia si è rivelata interessante e molto simpatica. Non conoscevamo quasi nessuno, ma ci siamo sentiti subito a nostro agio anche grazie alla presenza di belle e affascinanti donne dagli interessi culturali vivacissimi . Magnifici fuochi d'artificio (i migliori in assoluto dei tanti visti nella stagione) che partivano dal lago, proprio di fronte a noi, hanno reso spettacolare la notte di mezzaestate.Naturalmente ci siamo ripromessi di ritrovarci al ritorno dalle vacanze: la serata è stata davvero bella per tutti.

Ed ora gli ultimi preparativi: si parte domani (non all'alba) per la 1° tappa, Como-Chieti, dove trascorreremo la serata in compagnia di care amiche di vecchia data. Hanno promesso di accompagnarci ad una delle meravigliose sagre abruzzesi che ben conosciamo. Ormai abbiamo già la testa "altrove".

3 commenti:

Anonimo ha detto...

e chi se ne frega!....

Los 3novios ha detto...

Caro anonimo, basta non leggere e il tuo problema è risolto!

Anonimo ha detto...

E bravi! :-)
Mi fa piacere che andiate in vacanza, però mi mancherete.
Intanto godetevi questo tempo!
Mel