martedì, febbraio 05, 2008

Campanili da salvare


Ehssssssssssì, finalmente dopo aver tanto sentito parlare di famiglia tradizionale cattolica gli Italiani hanno occasione di conoscerne una reale! Finora ne avevamo solo sentito teorizzare da politicanti impegnati nel privato a percorrere strade alternative, le più fantasiose possibili, pur mantenendo assoluta fedeltà alla memoria della tradizione.


Non ci bastava, avevamo bisogno di un riferimento concreto cui ispirarci e finalmente ci è stato concesso: la famiglia Lonardo Mastella da Ceppaloni. Una famiglia gelosamente fiera del proprio (Il) Campanile, baluardo dei sani valori tradizionali. L' ex ministro della Giustizia e l'attuale Presidente del Consiglio Regionale Campano, coi figli Elio e Pellegrino, rappresentano l'emblema della famiglia in via d'estinzione da difendere strenuamente: cattolica, eterosessuale, antiabortista. Eventuali altri attributi sono un di più, perciò non necessari.
Se ai vescovi cattolici questo basta... Meglio disonesti che froci, no?
Si vorrebbe conoscere più a fondo questa famiglia modello, ma il ceppalonese è geloso dell'intimità costruita in anni ed anni di faticoso amore e querela chiunque tenti di carpirne il segreto. I colleghi hanno giustamente fatto quadrato attorno a lui per proteggerlo dall'eccessiva esposizione che potrebbe risultare nociva. Occorre mantenere in vita (e allo stato libero) un modello che è e resterà riferimento per generazioni e generazioni.
Mi chiedo: fino a quando (sopporteremo)?
Nella foto: La difesa dei sani valori.

4 commenti:

dav ha detto...

dovremo sperare nel miracolo che le gerarchie ecclesiastiche ritornino alla centralita' del vangelo:" l'amore" non e' sufficiente intitolare un enciclica:" Dio e' amore" senza comprendere che quell'amore, profondo, evangelicamente centrato, e' senza categorie, e le categorie sono poi state inserite dall'uomo.
Famiglia e' quindi luogo d'amore.
Oggi purtroppo la rispettabilita', la levatura morale e la rettitudine sono valori non interessanti,non fanno notizia... quindo purche' siano maschio e femmina e si moltiplichino, poi il resto diventa relativo, e se relativo fosse proprio il concetto di famiglia uomo donna....e basta.
Vero' e' che i modelli proposti oggi sono assassini di vicini di casa, ubriachi che investono ed uccidono dei ragazzini, spacciatori di droga che e' sufficiente vedere accanto agli "onestissimi" Corona e Lele Mora, che vip oggi significhi forse:" veramente inutili persone" ed il nip (normali importanti persone) sia la vera rarita'....

GenesisCEO ha detto...

hey~nice blog, i like your blog, stay cool~

Blue highways ha detto...

Hai proprio ragione!

FamigliaFantasma ha detto...

Bella l'immagine! Te la rubo!
A parte gli scherzi, domani saprete cosa è (o come si qualifica) la famiglia... per famigliafantasma.

Forse forse ho trovato l'agettivo giusto per far tacere per sempre queste cazzate di aggettivizzazione e categorizzazione di affetti, società e progetti di vita.