mercoledì, marzo 26, 2008

Al lavoro!


Queste feste si sono ormai concluse e molti di noi già hanno ripreso il lavoro e con quello la solita routine quotidiana.
Nei giorni scorsi abbiamo vissuto bellissimi momenti di troppia, in cui la semplicità e la completa libertà di viverci ha sovrastato ogni problema o pensiero che potesse turbarci.
Le feste diventano un tempo per scoprirci sempre più a fondo, con pregi e difetti che fanno parte di ogni singolo bagaglio personale. Stare vicini agli amati libera la mente e rasserena gli animi che ancora un pò provati dai tanti periodi stressanti necessitano di calore, quel calore che solo lo stare vicini produce. Si possono liberare tenerezze, momenti dolci ed altri un pò più conflittuali, insomma una semplicissima e comunissima vita da compagni di vita innamorati l'uno dell'altro e dell'altro ancora. Mi tornano in mente le risate fatte insieme tra un ballo e l'altro, tra una sensuale salsa e una provocante elettro-techno o anche il nervosismo di un giovane cuoco alle prime armi. E' sempre forte l'amore che sentiamo tra noi e che viviamo anche con i nostri corpi, donandoci un piacere indescrivibile.
Ho ancora sulla pelle tutti quei brividi che ho provato, che i novi mi hanno trasmesso. Per ora sono ancora tali, scritti sulla mia pelle, ma presto, quando con la testa ripercorrerò questi giorni, verranno tatuati per sempre nella mia memoria, pronti per essere recuperati e vissuti nuovamente con una maturità differente e una maggiore consapevolezza.(dan)

3 commenti:

falcon82 ha detto...

che teneri :D

Anonimo ha detto...

Sì, siete davvero teneri e ...belli da vedere ognivolta che capita nella realtà.Ciò che mi stupisce sempre è il vostro affiatamento e gli sguardi tra voi che dicono tutto, nonostante il passare del tempo.Non so se prevale in me ammirazione o invidia...

Anonimo ha detto...

Grazie per i complimenti non so nemmeno se ce li meritiamo. Cerchiamo di potare avanti la nostra storia il più semplicemente possibile. Lasciando agire, quando serve, i forti sentimenti che ci uniscono. Il passare dei mesi ci rende più sicuri e determinati nel vivere l'amore per quello che merita, nel nostro caso tantissimo. Come dice Modan i momenti vissuti insieme liberi da impegni lavorativi ci consentono di conoscerci meglio. Vi assicuro che anche dopo 2o anni c'è fortunatamente sempre qualcosa di nuovo da scoprire, o da vedere con nuova luce. Ed è bello condividere in tre, direttamente o di riflesso, tali scoperte che magari non ci diciamo nemmeno. Lasciando parlare i nostri sguardi o accarezzandoci davanti alla tv. Ogni tanto fa capolino la paura che tutto possa finire, ma dura poco, è per fortuna solo uno stimolo per dare ancora di più a chi ti ama.
(En)