lunedì, marzo 29, 2010

Ora speriamo!

Ieri nonostante la bella giornata siamo rimasti a casa. Lupetto era impegnato a studiare altrove e perciò...Beh, siamo in primavera ma le nostre abitudini son sempre le stesse. Usciamo poco e non credo sia un bene. Con la scusa che durante la settimana, per lavoro, siamo costretti tutti e tre a macinare kilometri in auto, non si ha più voglia di uscire.In tre poi non è mai abbastanza il tempo che ci si dedica durante il frenetico tempo lavorativo.Quando eravamo coppia -ormai 5 anni fa usti!- non era così: c'era la voglia di distrarsi, di evadere dalla routine. Ma in effetti non eravamo, allora come ora,assidui frequentatori di locali gay. 2/3 volte l'anno al massimo.Non so perchè non ci attraggono molto.

Forse perchè preferiamo stare con gli amici (che sono come noi), non riuscendo a lasciarci coinvolgere dal mondo fashion e brillante di certi ambienti. Ognitanto ci viene la smania di allargare la cerchia delle amicizie per non rinchiuderci in un piccolo ghetto su misura, ma si fa più presto a dirlo che a realizzarlo.Non è un mondo facile quello gayo , come non lo è quello più  generale di cui fa parte.Soffre , forse, delle nevrosi che sono conseguenza del limbo in cui siamo a tutt'oggi costretti socialmente, cui si aggiungono quelle comuni e tipiche  di questo tempo fantastico ma insieme complesso. Mi prende ancora male, per esempio, che l'essere in tre venga facilmente interpretato come potenziale disponibilità di un certo tipo.In questi anni abbiamo conosciuto tanta gente che ci ha frequentato finchè non ha finalmente compreso che quanto sostenevamo a parole corrispondeva perfettamente al nostro vissuto. Gente sparita nel nulla dopo due, tre, quatto uscite, che per noi cominciavano ad assumere i contorni della simpatica amicizia. Bah, non è un dramma però è brutto.
Per oggi non ci resta che disporci all'attesa, sperando che il Paese  ci offra l'occasione per fare festa stasera con risultati elettorali che manifestino la voglia di cambiare.Your Love is all I need !


10 commenti:

Oscar ha detto...

se foste più vicini vi obbligherei io ad uscire ogni tanto, se non altro per aggiornarci tutti sulle ultime tendenze in fatto di tendenze gaie. su, non possiamo mica restare troppo indietro :-)

la trio-relazione è ancora talmente rara che possiamo giustificare il fatto che venga scambiata per coppia aperta. posso capire un fraintendimento iniziale. ma detesto le persone che, messe di fronte ad un fatto, si ostinano ad insistere con le loro idee del cavolo e, se non soddisfatti, se ne vanno. così si resta sempre piccoli, davvero nel piccolo ghetto su misura.
buona giornata novio

Pier ha detto...

oscar sempre a pensare al gossip.. :-)
ma il nuovo vicino israeliano???
la questione amicizie scomparse è curiosa ma in parte si giustifica, a volte l'affinità non è percepita nello stesso modo, penso al mio caso con Tigrotto. L'amicizia è qualcosa che si costruisce con impegno reciproco, ormai siamo grandi e a volte ci rendiamo conto che certe situazioni non funzionano quindi è inutile incaponirsi. e poi e poi ... questo post mi fa venire voglia di scrivere sull'amicizia gaya ... buona settimana

I'M SO GUY ha detto...

Davvero... potrei interessarmi io! :) :) ... e poi sarebbe interessante anche fare nude yoga con voi... :D :D eheh baci NOVIOS! :)

art_693 ha detto...

Credo che ad ogni periodo corrisponde un modo di viverlo, oltre alla naturale inclinazione. Potere fare quello che ci si sente di fare è la cosa più bella, poichè sforzarsi si, va bene una volta, 2 volte, ma dopo tutto si ferma. Come le presunte amicizie indotte da tal o tal pensiero. Certo, rinchiudersi non va bene, ma non credo proprio che sia il vostro caso. Quindi vivere come meglio vi viene, tanto ci saranno altre stagioni della vita, con altri desideri e preoccupazioni.

Che cambi oggi qualcosa ? Sarò desincantato ma ci credo proprio poco. Vedo troppa gente ammirare o invidiare il presidente del consiglio perchè si sentono in qualche modo uguali. E una questione di mentalità. Forse che con una corretta educazione si riuscirebbe, con il tempo... Ma una mentalità d'insieme non si cambia in pochi anni, sopratutto con organi di propaganda e rincoglionimento quali sono i mezzi d'informazione e di divertimento.
Una abbraccio a tutti e tre

Massi ha detto...

ah, brutta faccenda quella delle amicizie da grandi. anche io faccio una fatica enorme a farmene in questa città... che tristezza. mi sto sempre più convincendo che quelle autentiche le fai fino ai 20 anni al massimo. dopo o cosolidi quelle o al massimo fai delle conoscenze. tranne rarissime eccezioni, ovvio.

Bimboverde ha detto...

e grazie della visita. credo abbia ragione Massi, "qui sopra" le grandi amicizie si fanno nella prima parte della nostra vita, anche se.....
Tre ciao

Anonimo ha detto...

Caspita avevo commentato.. sparito... Buonoi Ser certe amicizie spariscono al primo colpo di vento... io comunque amo la serenità e non la mondanità di certi locali.. baci
Barbara

varesex ha detto...

Non avrete pensato che .... oddio!!! bene da domani ci trasferiamo da voi a cena tutte le sere. Siamo a dieta quindi niente carboidrati, niente alcolici e niente glucidi... Sai che mi sorprende quello che dici? non potete dar adito a pensare a una disponibilità di apertura ad altri orizzonti se non di amicizia. Questa è stata la mia impressione. 3 baci

El novio ha detto...

Tra, Dino! La gente di cui parlo non arriva con amici e anzi si secca perchè insieme a noi trovano i nostri amici...Però potete venire a cena quando volete, che tanto la vostra dieta è molto simile a quella di lupetta:un "pezzo" di tacchino lesso e un po' di riso vitaminizzato dovrebbero bastare, eh eh.

aliaszero ha detto...

Non capisco neanche io perchè si dia per scontato che una troppia, solo per il fatto di essere in 3, sono disponibili anche ai suoi multipli...un bacione. :-)
P.S- per quanto riguarda il risultato delle elezioni...la foto postata rende benissimo la situazione. :-(