lunedì, marzo 08, 2010

Senza neve

La neve non è arrivata. L'abbiamo aspettata fino ad una certa ora, poi Dan ed io siamo usciti per fare spese approfittando dell'ormai consueta apertura domenicale dei centri commerciali. Lui doveva prendere gli occhiali da sole, io le cipolle per la soupe a' l'onion della sera.2 ore e 53 minuti per il primo acquisto, 3 minuti (non c'era coda alle casse) per il secondo.Il tempo che ci vuole, anche se Dan poi ha detto che gli mettevo fretta e sembrava che io fossi il 3 commesso del negozio che lo pressava ad acquistare. E' andata comunque: stamattina sono passato a ritirare l'occhiale. Prima però sono stato al controllo del mio calcoletto che è sempre lì, non vuol saperne di andarsene, nonostante gli incalzanti inviti farmacologici. Ora tenteremo il bombardamento per cui siamo già in lista d'attesa ( il calcoletto ed io), poi, fosse necessario, passeremo a modi più spicci e brutali e cioè la via chirurgica. Ovviamente preferirei ci ripensasse e si decidesse a sloggiare per fatti suoi, ma se insiste... Sto un po'esagerando con lui, perchè devo ammettere che con la sua costante presenza fastidiosa mi offre una distrazione  dalle tristi e deprimenti  notizie  che puntualmente caratterizzano le nostre giornate italiane.Scandali e arroganti abusi  di potere non bastano più a nascondere le drammatiche proteste di chi è rimasto senza lavoro nell'indifferenza generale e, soprattutto, di chi dovrebbe tentare una qualche mediazione, se non soluzione, al disastro economico sempre più diffuso.I cassintegrati dell'Asinara ci provano a farsi sentire, ma i governanti hanno sempre altro cui pensare. A L'Aquila ormai le carriole dei privati cittadini sono in piena attività, visto il penoso interessamento della Protezione Civile. Se avete tempo leggete ciò che ha scritto Giusi Pitari, aquilana, a quel burattino che dirige il Tg1.
 D'altra parte, realisticamente, non posso continuare a convivere col calcoletto fino a che la Banda che ci governa non lasci finalmente il posto a qualcuno più capace ed interessato a risolvere i problemi del Paese.

Serata tranquilla in famiglia ieri, cui si è aggiunto, last minute, Pepìto per gustare la  superba soupe imperiale.Subito dopo  tutti insieme abbiamo visto  Milk. Ogni tanto fa bene ricordare che ci sono uomini diversi, persone che pensano il potere come strumento per realizzare ideali, sogni giusti per tutti.
Abbiamo bisogno di conservare la capacità e la voglia di continuare a sognare.
Buon 8 Marzo a tutte le donne che passano di qua!

9 commenti:

Gabriele ha detto...

buonaaaa la cenaaaaaaaaa... Per il calcoletto... vedrai che quando meno te lo aspetti sloggia (io ormai convivo con uno che è asintomatico...)... In bocca al lupo per tutto a tutti!!
Gab

Anonimo ha detto...

mmm il calcoletto Ser,,, inmmaginavo che te lo bombardassero.. un bacio e auguri, Barbara

Majin79 ha detto...

Mmmmmmmmm... l'idea è che sia proprio buona questa zuppa e poi a me le cipolle piacciono :)
PS buona fortuna per il calcolo... come si dice chi la dura la vince... e tu dimostragli di essere più duro di lui :P

L'Impertinente ha detto...

mi spiace per quel tuo maledetto calcoletto!!
Milk è un film bellisismo!!

Oscar ha detto...

se continui a mettere queste foto con i sorrisi potrei cominciare ad avere seri problemi ad aprire il blog!!

ti ho già dato il ben-ritrovato nella versione monolitica?

questo è amore: due ore in attesa per un acquisto. e questo è famiglia: divisione dei compiti, uno gli occhiali e l'altro la zuppa!

I'M SO GUY ha detto...

Mamma mia pesantissime le cipolle... io gia' ho passato una nottataccia con le bruschette con l'aglio :D :D eheh... PS: In bocca al lupo x il calcoletto!!! ...PS2: bel culetto quello in foto! eheh ... KISSS :)

Anonimo ha detto...

Meno male che la neve non è arrivata!
Io però non ci ho mai creduto: tutt'al più mi aspettavo una spolverizzata sulle montagne!!

Buonissima la soupe à l'onion: la farò anch'io una di queste sere!! :)
La fai anche tu alla francese, con il formaggio e gratinata al forno?
O fai piuttosto la zupa de scigulin alla comasca, molto meno sostanziosa?

Auguri per il calcoletto: vedrai che in un modo o nell'altro se ne andrà...spero nel modo più indolore :)

Katia

varesex ha detto...

Potrei ringraziarti e dire che sono una donna mancata ma non è vero per via della mia voce, della mia stazza, della barba e della pelata e dell...... . Vuoi che mi informi io qui se a varese praticano la litotripsia del calcoletto e quali sono i tempi di attesa? Un abbraccio e visto che ti trovavi potevi comprarne anche tu una dozzina di occhiali da sole. Io quando devo comprare qualcosa preferisco andare da solo perchè mi disturba far aspettare o che qualcuno mi metta fretta. Baci a te e a En e a Dan

Massi ha detto...

2 ore e 53??? fossi stato io gli occhiali glieli facevo vedere col cannocchiale! ;) buona neve caro (qui ha appena iniziato...)!