lunedì, marzo 22, 2010

Voglia di popolo

Più che la primavera sembra iniziato l'autunno, ma va bene uguale chè tanto il tempo prima o poi migliorerà. Quante nevicate potranno esserci ancora? Una, due al massimo, perchè l'inverno è superato e l'esplosione della natura non può tardare a lungo.Un tempo si diceva: "San Benedetto la rondine sotto il tetto", ma da quando hanno spostato la festa del fondatore del monachesimo nostrano a luglio, le povere rondinelle pare siano rimaste disorientate.Prima o poi torneranno anche loro: da qualche anno hanno ripreso a frequentare i nostri siti proprio come un tempo. Noi comunque abbiamo festeggiato il cambio di stagione con la festa di san Pepìto giusto ierisera.C'eravamo tutti, il gruppo storico dgli amici di sempre.
C'è voglia  di uscire dall'isolamento che, complice il lungo inverno, ha creato solitudine, depressione e in certi casi persino disperazione. C'è voglia di fare popolo attorno a Roberto Saviano che ha lanciato un grido di amore disperato per questo nostro Paese, prostrato dalla pesante stagione che si vorrebbe finisse al più presto. Per non restare alla finestra e fare "qualcosa di tangibile" ho aderito subito a "Siamo tutti osservatori". E' solo uno dei 99 modi, di certo non esaustivo, per essere cittadino consapevole ed interessato alla vita della Res publica. Sulla carta (Costituzione) il nostro Stato ci assicura diritti inalienabili, ma poi, nell'applicazione, sembra quasi che noi si debba chiedere favori per ottenere ciò che è già nostro e ci spetta di diritto. E' esattamente quello che denuncia Saviano: "Solo quando la politica smetterà di somigliare al potere mafioso, solo quando cesserà di essere identificato con favori, scambi, acquisti di voti, baratto di morale, solo allora sarà possibile dare un'alternativa vera e vincente".
Si può cambiare. Al di là dell'oceano un signore nero di origini africane è riuscito  a far approvare la più grossa estensione dell'assistenza medica negli Stati Uniti negli ultimi 40 anni! Chi l'avrebbe mai immaginato o anche solo sperato fino a poco tempo fa? "Questa notte abbiamo dimostrato al mondo che siamo un popolo ancora capace di grandi cose", ha poi commentato il Presidente Obama.
Anche noi possiamo essere  un popolo capace ancora di grandi cose. Occorre crederci prima di tutto E poi volerlo: mettiamoci in fila da subito.

5 commenti:

aliaszero ha detto...

Queste file sarebbero di certo molto più interessanti di quelle che subiamo molto spesso nella nostra vita. Ammiro e stimo Saviano. Spero ancora che Obama non sia solo un sogno. tifo per la primavera. supertifo per l'incontro e la condivisione. c'è bisogno di calore...umano. Spegniamo le stufe e abbracciamo qualcuno...

Majin79 ha detto...

Come Saviano ci sono (per fortuna) ancora tante persone inteligenti nel nostro paese dovremmo (come paese) imparare ad ascoltare un pò più loro e un pò meno la truppa di intortatori che ormai ci ha circondato...

Anonimo ha detto...

Mi è stato riferito da altri condomini che il maturo scostumato vicino di casa di mamma avrebbe chiesto all'amministratore di cambiare posizione del suo campanello ed arbitrariamente ha preso il mio senza che nessuno me lo comunicasse .... mi farò sentire dall'amministratore appena posso.

Mi tocca la notte. ritorno.
Baci Dino

MELCHISEDEC ha detto...

Mi metto in fila anch'io. E subito.:-)
Se si considera che è primavera...
A parte gli scherzi, in effetti l'isolamento è l'elemento più pernicioso, con cui i politici giocano.A nostro sfavore.
e un po' me lo vivo l'isolamento, pur con l'occhio vigile sul mondo.

I'M SO GUY ha detto...

Sicuramente che ne saremo capaci! ... peccato pero' che abbiano tolto le visite di leva come in foto... ormai gli slip (quando l'ho fatto io) li facevano togliere solo al momento! :p eheh... Kissss