domenica, ottobre 07, 2007

Un giorno indimenticabile


Ormai in partenza per gli U.S.A i novelli sposini lasciano per sempre nel cuore il ricordo della stupenda gionata di ieri.
Anche per noi a casa inizia un nuovo capitolo. Forse io e mia mamma non abbiamo ancora realizzato completamente tutta la situazione. Siamo però consapevoli che ancora per qualche tempo la figura di mia sorella, nonchè sua figlia, mancherà in ogni sua piccola sfumatura.


Ieri la giornata è iniziata molto presto, come normale che sia. Ancora un pò sconvolti mio zio ha lanciato lo scatto mattutino. A tutti e quattro è stata scattata una foto così al naturale come ci siamo alzati dal letto, sono comunque riuscito a scoccare un bel sorriso.
Mai successo che mi riuscissi a preparare in tempo o almeno senza fare corse, ma ieri quando erano ancora tutti in mutande ero già pronto. La sposa era ancora alla prima fase della preparazione (capelli).
Quel vestito ieri mattina pesava piu che mai. La tensione saliva come l'agitazione.

Alle ore 10.30 eccola: la sposa più bella che io abbia mai visto ha fatto i primi passi verso il salone dove tutti l'aspettavamo. Un vestito fine, non grande, con il corpetto in pizzo, capelli raccolti con piccoli ciuffetti che le cadevano sulle spalle. Il viso era ben truccato con colori naturali che non l'appesantivano.
Fortunatamente la sosta è durata poco perchè era l'ora di fare le foto. Non si può resistere nel vedere la tua sorellina ormai donna in uno dei giorni più importanti della sua vita. Sono uscite le prime lacrime che hanno dato il via a una serie di emozioni indescrivibili. Quando si vede la sposa pronta sai che ormai è arrivato il suo momento, tutti sono lì per lei, per accompagnarla dal suo compagno e assistere all'unione di due cuori in un unico amore.
Dopo vari scatti e un aperitivo in casa ci si accorge che il tempo stringe ed è ora di andare. Ormai tutti si erano portati davanti alla chiesa. Io e mia sorella eravamo seduti in macchina e con il cuore a mille le ho stretto la mano. Sui volti la felicità, la tenerezza rassicurante di un puro affetto.

Eccola scendere dalla macchina. La nostra principessa raccoglie gli applausi con un meraviglioso sorriso. Questo per lo sposo è il segnale che lei, il suo grande amore, è li pronta a raggiungerlo e a dichiarargli amore per sempre.
Accompagnandola verso l'altare la tensione saliva alle stelle. Il tratto è stato più corto del previsto e affidando la mano della sposa allo sposo sentivo che gli stavo affidando una delle donne più importanti della mia vita.
Durante la cerimonia ho dovuto combattere parecchio con me stesso. C'erano solo loro per me. Faticavo a guardare quel dolce viso che per tanti anni mi è stato vicino, tante cose abbiamo condiviso come gioie e dolori. Ci siamo sempre stati vicino aiutandoci sempre, il più possibile. Siamo fratello e sorella, un uomo ed una donna ormai in questo giorno. Solo la consapevolezza che si amano e che hanno deciso di vivere uniti mi teneva controllato.
Il parroco ha deciso da solo di far celebrare sull'altare il rito del matrimonio. E' stato molto bello questo perchè li ha resi completi protagonisti davanti a tutti e davanti al Signore.
Anche la mia tranquillità ha deciso di andare a farsi benedire, lasciandomi lì accanto alla sposa come una quercia che ogni tanto veniva scossa dal vento.
Dopo il solenne momento, all'uscita dalla chiesa la liberazione dalla tensione, la voglia di festeggiare l'unione appena compiuta. Anche il tempo ha regalato agli sposi una mattinata asciutta per fortuna!


Arrivati al castello si è festeggiato giustamente. Ancora foto, mangiate e balli per loro.
Ancora abbracci per la mia sorellina dal suo fratellino che le vuole sempre tantissimo bene, come al cognato che è diventato parte della famiglia.
Che ora si divertano e si rilassino un pò! Ancora auguri di una vita felice!

2 commenti:

ser ha detto...

Dan, hai superato te stesso! Sei riuscito a tradurre in parole emozioni fortissime, non è da tutti. Non c'è altro da aggiungere al meraviglioso racconto, se non l'augurio di tanta felicità alla tua bella sorellina e al suo giovane sposo!

En ha detto...

Mi hai commosso!
Ti voglio bene!