sabato, giugno 23, 2007

E' sabato!


Mi sono svegliato presto ed anche di corsa, convinto che fossero già le dieci passate, invece erano solo le sei. Uno sguardo al cellulare per vedere sms mattutino di Modan, ma nessun segnale. Mi siedo sul divano con gli immancabili caffè e sigaretta, prendo il cellulare ed inizio a comporre il messaggio di buona giornata ai miei novios. Modan non si è fatto ancora vivo. E’ già al lavoro da più di due ore.Penso che non voglia svegliarmi. Distinguo le lettere a malapena, mi cade l’occhio sull’ora: sei e trenta! Tutto normale allora, torno a letto, mi sdraio supino, nudo, chiudo gli occhi e penso ai miei novios. Ai loro corpi, alla loro pelle e ai loro profumi. Sale il desiderio di averli e anche “Lui” se ne accorge. Vivo una sorta di trasporto che me li fa sentire vicino, su di me. La posizione assunta diventa insostenibile, mi giro e volutamente cambio pensieri. La situazione rientra nella norma e, ancora estasiato dai pensieri un po’ libidinosi, mi rialzo. Viviamo una forte passione oltre all’amore e all’affetto che ci lega. Più volte abbiamo scritto che la nostra troppia è in continua evoluzione. Evoluzione che non dipende dal fatto di essere in tre. Ma dalla necessità di renderci indispensabili ed unici. Non fraintendetemi, non parlo di un rapporto di dipendenza reciproca. Ma di un rapporto libero che permetta sempre di trovare, senza bisogno di troppe parole, quella sicurezza capace di farci sentire completi. Credo che siamo vicini ad un ulteriore salto in avanti. Avverto la necessità di superare un'altra barriera, quella di vivere serenamente anche “la coppia in troppia”. Abbiamo sempre lasciato al caso gli eventuali incontri a due. Impegni di lavoro che non consentivano a uno dei tre di esserci lasciavano la possibilità agli altri due di “viversi” in coppia. Situazione indispensabile per conoscersi meglio e vivere più liberamente, anche fisicamente, il rapporto sessuale condividendone le intimità. Esercitare quelle forme di possesso che a volte in tre si disperdono, perché attenti ai bisogni dell’uno, dell’altro, dell’altro ancora. Modan me ne ha parlato, anche lui avverte questa necessità per ora non indispensabile. E’ una strada da percorrere e da tentare. Ciò indubbiamente comporterà una piccola rinuncia del tempo trascorso insieme. Lo siamo tanto, ma non basta mai. Mi preoccupa meno quella forma di gelosia di possesso che c’è ed è inevitabile. La vivo però come un sentimento di vitalità positivo, senza grosse controindicazioni. Anche il “recupero” di coppia tra Ser e me potrebbe giovare ulteriormente. Insomma sembra tutto un po’ complicato, ma non lo è, perché i benefici di questo passaggio inizialmente un po’ forzato avranno appunto una benefica ricaduta sulla troppia. Sono passati due anni dal nostro incontro ed ora è il momento di osare e possiamo permetterci anche di sbagliare. Sentiamo la mancanza di un confronto con altre troppie: sappiamo che ci sono.
Ho divagato un po’.
Tornando al mio risveglio, poco dopo il mio “viaggio” arriva l’sms di Modan. Mattinata di “sbatta” come il solito. Dovrà anche raggiungere dei colleghi in centro a Milano, credo per un lavoro impegnativo, per cui la sua mezza giornata contrattuale del sabato rischia di diventare giornata intera. E’ vero che l’età è dalla sua, ma lo stanno spremendo come un limone con sforzi fisici a ripetizione. Hai voglia di cercare parole di conforto e stimolo. Mi auguro che riesca a trovare nel tardo pomeriggio il tempo per un bel sonno riparatore. Anche perché stasera andremo alla festa degli imbarcati a Carona. Ci sono stato parecchi anni fa, alle piscine, ricordo un posto piacevole in collina. Passeremo una bella serata, rivedremo amici ed amiche e ne incontreremo di nuovi. Mi auguro che ci sia bella musica per scatenarmi un po’….sotto lo sguardo dei miei novios per me stra-amati e indispensabili!
Vi racconteremo.
(En.)

2 commenti:

sweetlove ha detto...

Che belle frasi!Sopratutto bella la foto!Kisss A stasera;)

alb ha detto...

La foto, come il testo, ha raggiunto lo scopo e fa pensare.Banalmente,nel concreto, non so scegliere tra il figone addormentato e la tenera cagnetta.Prenderei tutti e due, ma so che gli altri novios insorgerebbero.MI accontento di ammirare.Ciao e buona serata!