martedì, giugno 26, 2007

Manutenzioni


Giornata di pausa lavorativa per me oggi. In realtà ho cominciato a faticare qui a casa prima delle 8 e mi fermo solo ora! C'era il magnifico gelsomino da sistemare, perchè ormai oscurava l'intera vetrata della terrazza. E poi i soliti, ripetitivi lavori domestici, che negli ultimi tempi abbiamo trascurato.
Domenica abbiamo trascorso un magnifico pomeriggio al Ticino le cui spiagge erano affollatissime, anche perchè il livello del fiume si è alzato notevolmente, riducendo gli spazi disponibili . La "nostra", quella naturista, ricordava Riccione per densità di bagnanti. Che però erano tutti (o quasi) nudi. Dopo aver percorso in lungo ed in largo l'intero arenile sotto uno sole "scottante"alla ricerca del posto perduto, siamo finalmente riusciti a trovare un piccolo spazio in riva al fiume, proprio vicino alle coppie bi-etero che si sono esibite l'ultima volta. Un caso? Bah, hanno scelto Modan e Moen dopo lungo peregrinare appunto! (Già immagino le loro innocenti espressioni fint' offese nel leggere).Ad ogni modo, benchè verso sera tutt'intorno cominciassero a prendere posto gli abituali spettatori, stile anfiteatro immaginario, l'improvviso mutamento del tempo ci ha suggerito una prudente fuga all'auto, seguiti a ruota dagli stessi attori. Sarà per la prossima occasione. Peccato però, perchè stavolta ero pronto a fare da supporter (coi novios, naturalmente)!
A sera ci siamo dedicati ai bei giochi amorosi discutendo, tra un round e l'altro, l'idea, proposta da En nel post di domenica, di recuperare le coppie all'interno della troppia, per imprimere maggiore vitalità a quest'ultima. La discussione è stata lunga e vivace, perchè si trattava di indirizzare la crescita di tutti e tre nel migliore dei modi. Già capitano, per vari motivi, momenti in cui si è in due, mancando il terzo.Non è quindi necessario creare appositamente situazioni in questo senso. Ci sembra invece che occorra affinare la triplice sintonia con una maggiore emancipazione individuale, così da esprimere liberamente ciascuno le proprie peculiarità ed anche fantasie, per rompere gli schemi che, volenti o no, il tempo e l'abitudine tendono a consolidare. Un punto di forza della troppia sta proprio nella dinamicità intrinseca della relazione a tre: su questo dobbiamo insistere ancora più consapevolmente.
E' l'amore che ci lega in simbiotica intesa, costringendoci, quando è necessario, a fermarci per riflettere insieme. E' sempre amore, anche quando assume il tono duro e impaziente di chi vorrebbe correre sempre avanti per non fare i conti con i limiti propri e altrui, immaginando una realtà già perfetta. E' bello così, è vero così!
Nella foto il gelsomino prima della nuova "sistemazione".

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Già fiorito il gelsomino? Ammazza... si vede che il clima si è mofificato! Bello.
Buon lavoro domestico! :-) mel

Anonimo ha detto...

dopo infiniti rinvii, domenica siamo andati al Ticino. Effettivamente è un bel posticino per chi ama come noi fare naturismo. Peccato che non sono riuscito a identificarvi tra i presenti. In compenso mi sono trovato faccia a faccia con miei clienti e collegi di lavoro di cui qualche dubbio sul loro orientamento sessuale sinceramente ho sempre avuto. Evviva il Ticino ....

Los 3novios ha detto...

Noi andiamo a Vizzola, vicino Malpensa. Se anche voi frequentate la stessa spiaggia, la prox volta ci si incontra!Conoscere nuovi amici è sempre bello e 4 chiacchiere fanno volare il tempo, specie se il sole picchia. Identificarci è abbastanza facile: siamo tre (eheh) e abbiamo canina che puoi vedere in foto su blog (ora il pelo sta ricrescendo). A presto!

Anonimo ha detto...

domenica partiamo per le nostre meritate ferie estive, ma al nostro ritorno a settembre sicuramente per chiudere la stagione faremo di nuovo tappa a Vizzola e magari avremo il piacere di conoscerci. buone vacanze anche a voi.