martedì, febbraio 27, 2007



Forse è un po' troppo presto, siamo solo alla fine di febbraio, ma giornate belle come quella di oggi stimolano a guardare più avanti, alla bella stagione, all'estate e quindi al mare. Un po' alla volta ci arriveremo. Intanto ci accontentiamo del cielo azzurrissimo, del sole che scalda, delle giornate che si allungano.

Uno dei discorsi ricorrenti di questi tempi all'interno della troppia è la casa. Siamo affezionati alla nostra casetta, qui abbiamo vissuto momenti straordinari, ma anche normali, quotidiani, solo che comincia ad essere troppo piccola. Il nostro esperto di house marketing, moen, si è chiamato fuori dalla ricerca, pur riconoscendo la necessità di allargarci. Modan lavora fuori zona e quindi toccherebbe a me, che ho anche più tempo a disposizione, guardarmi in giro. Ma io sono un idealista, per nulla portato alla praticità necessaria per un compito così impegnativo! Ho in mente due o tre "case dei sogni", ma se poi mi mostrano un cantiere la mia fantasia non riesce ad andare oltre il muretto o la parete ancora sgarupata del complesso. Fatico a tradurre in quello che vedo i sogni che mi vorticano in testa. So che dovrà esserci un "giusto" spazio di verde, giardino o terrazzo. E tanta luce in casa. Bah, anche l'idea di una casetta al mare ci affascina. In questo caso rinunceremmo volentieri ad un maggiore spazio qui, tanto stiamo bene anche un po' stretti. L'ideale sarebbe la Maremma, ma troppo lontana da raggiungere nei finesettimana, quindi vada per la Lucchesia, meno fascinosa ma raggiungibile in due ore.

Realizzeremo qualcosa di concreto se moen non si da una mossa? Col tempo. Intanto ci piace anche solo sognare: con la fantasia si arriva a tutto, quello che importa è che l'amore troppiano sia una realtà su cui fondare tutto il resto. Anche il saggio detto popolare recita:" Tre cuori, una capanna", quindi un po' di pazienza che tanto va già bene così.(s)

1 commento:

art_693 ha detto...

Ciao ragazzi!
Anche qui è stata una giornata meravigliosa di sole e cielo azzuro. Con tanta voglia d'estate, ma voglio prima vedere tutte le bellezze della primavera!
La casa... io credo che sia importante avere un'altrove. Che sia un sogno, un progetto o una realtà. Poi il primo diventa il secondo ecc...
E se i progetti sono communi, la cosa è stupenda.
Allora vai per la casa al mare e pazienza se lo spazio quotidiano è limitato! Beh, è solo il mio modo di vedere le cose, per carità!
Un abbraccio a voi tre + mira da Ivan