lunedì, febbraio 19, 2007

Si va di virus



Eccomi, buon ultimo della troppia, a fare i conti col virus influenzale. Speravo di scampare il giro, invece ieri nel pomeriggio i primi sintomi, seguiti a ruota dal culmine e quindi l'epilogo. Alla fine tutti e tre abbiamo dovuto fare i conti col medesimo virus, giusto per non fare differenze. C'è di buono che il suo iter è veloce e non comporta lunghi periodi di inattività: oggi è il mio giorno libero e posso vivere tranquillamente la convalescenza.
La giornata è bellissima, quasi calda, primaverile, verrebbe voglia di uscire, di iniziare i lavori di giardinaggio sul piccolo terrazzo dove sfogo la mia voglia di verde, meglio però essere prudenti e non strafare.
La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata dalla pandemia dei novios. GriDan ha vissuto male la situazione, confinato in famiglia: solare com'è, bisognoso di continue coccole e amore, è precipitato in uno dei suoi stati di isolamento pensoso poi raccontato su queste pagine. Giovedì sera una pausa piacevole con zioMario, Marco, Roberto e Giulio.Abbiamo riso e scherzato serenamente, ma non sono mancati i momenti seri in cui ci è stato possibile conoscere meglio gli amici. Giulio, newentry, si è rivelato persona straordinaria, piacevole, profonda (leggete le sue recensioni in Olmoblog) . Lontani anni luce dagli stereotipi che i media ci propinano continuamente, gli amici che abbiamo rappresentano la normalità, ammesso significhi qualcosa questo concetto, dell'essere prima di tutto persone, poi incidentalmente gay, piuttosto che italiani, caucasici, etc.
Ma è tempo che torni alla convalescenza e quindi alla lettura di "Olive comprese" di A.Vitali, il medico di Bellano che sa intrattenere malati e non, di cui il grande Camilleri scrive:" Di fronte ad uno che sa raccontare, che ha la felicità del racconto, ti senti grato". (s)

2 commenti:

En - Tresnovios ha detto...

Oh Homer mi hai fregato anche stavolta!!
Pensavo in una tua irresistibile amorevole scenetta ma stavolta la corsa in bagno con seguito, Mira compresa, è stata autentica! Ma allora anche la volta dei crampi era vera?!O quella dei deliri notturni?O dei malori improvvisi?
Modan il nostro Homer è un inguaribile coccolone questa è la verità!E noi siamo pronti....
Comunque sembrerebbe che Moser stia un pò meglio quindi domani sarà presente (consiglerei un altra giornata di riposo)studenti avvisati! Tatmo!

Los 3novios ha detto...

Ciccio è taccato a te! Si sperava di no ma alla fine è arrivato!
Nonostante le numerose lamentele e il senso di prolungata agonia per tutto il pomeriggio, si è arrivati a destinazione: in bagno!
E' stato un lungo corteo e dato che siamo in periodo carnevalesco gli innumerevoli strati di coperte, hanno contribuito a farti sembrare uno dei carri.
Mi hai fatto una tenerezza infinita: fa un pò effetto vedere uno dei propri compagni in quelle condizioni. Inevitabile accarezzarti e coccolarti! Almeno riesci a manifestare le tue voglie meglio di me. Io mi sono isolato stando forse peggio dei danni che mi ha realmente creato il virus. Sei fortunato ad avere due infermierini come me e En!
Domani ti tocca tornare al lavoro e secondo me cippoEn ha ragione a consigliarti ancora un pò di riposo.. Le ricadute non sono da sottovalutare; sei proprio tu a farmelo notare ogni volta che non sto bene! Tatmo!
Dan