sabato, giugno 28, 2008

Isole magiche e aquiloni



Tra due giorni è il compleanno di Lupetto. Mi piace ricordare il primo compleanno che ha passato con noi. Compiva quattro anni. Eravamo al mare. In Toscana. All’Argentario di cui nel blog ho più volte parlato. In particolare di Nonna Finis, che per diversi anni ci ha ospitato.
Per Lupetto era la prima vacanza al mare. Anche per Ser e per me in questa nuova situazione . Noi abituati ad una condotta senza troppe regole ci siamo buttati con gioia e passione nell’organizzare il tempo con un cucciolo così piccolo. Lupetto era felicissimo. Ricordo il primo bagno. Si avvicinava all’acqua con diffidenza ed un po' di paura. Eravamo mano nella mano. Poi ,acquisita un po’ di sicurezza, incominciò a correre qua e là sulla spiaggia. Noi attrezzatissimi, con giochi, palloni, secchielli, formine e naturalmente il primo immancabile acquilone. Per noi una sfida nel riuscire a farlo volare, ma soprattutto a non spegnere mai il sorriso sul volto del piccolino. Era solo da sei mesi con noi ed avevamo paura di non riuscire a gestire la situazione. Andò tutto bene. Furono giorni bellissimi.
Il giorno del compleanno, alla sera, comprammo la torta. Nonna Finis, ospitale come sempre, si preoccupò delle candeline. Dopo cena, preparato il tutto, uscì sul terrazzo con la torta tra le mani e le candeline accese…Iniziammo il classico canto di auguri insieme agli altri ospiti presenti,ma a Lupetto cominciarono a scendere le lacrime e si tappò le orecchie per non sentire. Con i suoi gesti ci confermò che aveva bisogno solo di tranquillità ed amore. I suoi primi tre anni di vita- che non conosciamo- avevano lasciato dei segni già profondi che solo il tempo e la maturità potranno colmare. Lo presi in braccio. Si calmò. Mi chiese l’immancabile biberon con i plasmon prima di andare a letto.

Incominciai a raccontare la storia dell’isola magica che avevamo di fronte: il Giglio. Lì tutti diventavano buoni ed anche i più cattivi, appena vi mettevano piede, trasformavano in atti di bontà tutte le cattiverie fatte. Lupetto si addormentò , forse più sereno, ma sicuramente già consapevole che le isole magiche non sono solo nelle fiabe e nei sogni. (En)
Buon compleanno Lupetto!





Buon fine settimana amici!

4 commenti:

ser ha detto...

Anche stavolta mi sono commosso nel leggerti e ricordare.Non hai citato Palmira, la vongola magica,che avevamo salvato sulla spiaggia della Giannella. Per anni è stata compagna "riconoscente" di Lupetto, presente quando c'era bisogno di incoraggiare e ridare speranza.Ancora oggi, già ometto,non osa liquidarla come fantasia infantile, perchè sa di averne avuto bisogno. E noi con lui.

Anonimo ha detto...

E' veramente emozionante leggervi e conoscervi sempre di più.
Tanti auguri a Lupetto e buona week-end. Baci.
Faby

Donna Cannone ha detto...

auguri!

Giu ha detto...

mi sono commosso!
sto imparando a conoscervi man mano che leggo i vostri post