domenica, dicembre 17, 2006

Oltretevere batte Italia 2-0



Riassumendo:
La finanziaria è passata al Senato, ma è stata ritirata l’estensione ai conviventi delle agevolazioni accordate in materia di successione alle persone sposate.
E' decaduto l’ordine del giorno che impegnava il governo a presentare il disegno di legge sulle coppie di fatto entro il 31 gennaio 2007, dal momento che è stata posta la fiducia sul maxiemendamento.
L’“Osservatorio per il contrasto della violenza nei confronti delle donne e per ragioni di orientamento sessuale” diventa più genericamente l’“Osservatorio nazionale contro la violenza sessuale e di genere”(qui).
Fini si dichiara favorevole a una legge sulla coppia di fatto purchè si eviti il riconoscimento pubblico dell’esistenza della stessa coppia, è sufficiente "rimuovere eventuali discriminazioni che negano i diritti individuali e personali dei cittadini che danno vita ad una unione di fatto".
Berlusconi dice di essere per la libertà di coscienza dopo la chiusura urlata dal palco lo scorso 2 dicembre, rimarcando la tensione con l'Udc.
Fassino, mentre dichiara di essere favorevole ad una legge sulle coppie di fatto che garantisca diritti uguali per tutti, sia per le coppie omosessuali sia per le eterosessuali, sente però il bisogno di aggiungere subito, quasi a rassicurare, di essere contrario all'adozione per le coppie omosessuali.
La Chiesa cattolica ottiene l'esenzione ICI ed il nulla totale sui PACS.
(Nella foto la gioia di Camillo Ruini)

5 commenti:

Davide ha detto...

M'è venuto mal di pancia.

Ulisse ha detto...

Se adesso andassimo a rivotare mi asterrei, io che ho sempre detto che il voto è un diritto e non un dovere ed il cittadino che rinuncia ad un diritto rinuncia a parte della sua libertà ma al momento attuale la politica mi fa davvero schifo e non mi riconosco in nessuna delle due formazioni.
Comincio a riconsiderare il governo Berlusconi, forse tanto malaccio non era per lo meno era chiaro, niente PACS e basta, non come questo governucolo che dice si, poi boh, poi no.
Se potessi lascerei l'Italia, in questo periodo mi sta deludendo troppo.

Los 3novios ha detto...

Non è solo questione di Pacs mancati e delle altre scelte deludenti fatte (o non fatte)da questa maggiornza in pochi mesi. E' la filosofia che si è già manifestata fin qui a disgustare. Abbiamo capito che anche questo 2 governo Prodi non cambierà lo politica italiana, ma continuerà a riproporre il già visto senza tenere in alcuna considerazione la volontà degli Italiani che, come tutti nel mondo volenti o no, si evolvono. Se avessi la tessera di un qualsiasi partito della maggiornanza la strapperei provandone almeno una simbolica soddisfazione. Strapperei anche la tessera dell'arcigay se l'avessi! Il movimento ha dimostrato per l'ennesima volta la sua incapacità a rappresentarci, piegato alla logica del potere fingendo ipocrita dissonanza. Impari dalla viscida e onnipresente Compagnia delle Opere come si difendono (ed inventano) i diritti dei suoi rappresentati!

paolo ha detto...

chissa' perche' dici sempre che arci gay e'il movimento.Ricordati che il movimento gay non e' fatto solo da arci gay ma anche da te.Per cui i diritti si costruiscono grazie all'apporto di cihi si riconosce non solo da arci gay, ag eè solo una delle tante associazioni gay italiane...

Los 3novios ha detto...

Vero, Paolo,so che arcigay è solo uno dei movimenti, sicuramente il più "potente" economicamente e politicamente.Proprio in forza di questo suo strapotere, che addirittura si impone nella vita quotidiana di qualunque gay italiano voglia frequentare luoghi d'aggregazione, mi aspetterei uguale determinazione nel rappresentare i diritti dei tanti, volenti o no, tesserati, anzichè scendere continuamente a compromessi con chi amministra il potere anche su questioni importanti. Salvo poi urlare proclami al vento giusto per giustificare il proprio esistere.