martedì, gennaio 26, 2010

Quando finisce un amore



Ammutoliti. Siamo rimasti senza parole quando En, ierisera, ci ha segnalato l'ultimo post delle amiche LesDiMaSi che annunciava la fine del loro amore. Succede sempre così quando si assiste, increduli,alla fine di una storia. Tanto più se questo amore lo sentivamo molto vicino, perchè unico riferimento concreto per noi di amore di troppia con cui poterci confrontare. Spero ancora si tratti di un momento di ripensamento per loro, come i tanti che abbiamo avuto anche noi e non qualcosa di veramente definitivo. Il fatto di non avere vincoli sociali di alcuna natura spesso comporta che di fronte alle difficoltà si preferisca passare "oltre", evitando di sbatterci la testa. "Finito un amore si passa ad un altro": questa la filosofia di chi non dovendo rendere conto ad altri che a se stesso, non alla legge, non al diritto, preferisce tagliar corto senza affaticarsi nella ricerca di soluzioni. Anzi, forse questa è la tentazione generale del nostro tempo: evitare quando possibile i problemi. Non credo sia però il caso delle nostre amiche che, per seguire l'amore, hanno letteralmente mandato all'aria le loro sicurezze economiche (lavoro) e deciso persino di mettere su casa insieme. Fin da subito le abbiamo ammirate per il loro coraggio. Ecco perchè il nostro essere testimoni della fine ci lascia senza parole, disorientati. E sinceramente addolorati. Non è facile gestire qualsiasi tipo di relazione d'amore, quando poi si è in 3 le dinamiche, frenetiche, spesso sfuggono al controllo. Agli inizi della nostra storia, quando ancora dubitavo potesse durare nel tempo, mi consolavo pensando che la potenza dei sentimenti e delle emozioni era talmente straordinaria che avrei vissuto comunque di rendita per un bel po' e soprattutto avrei continuato a considerarmi fortunato per il solo fatto di aver sperimentato, sia pure per un breve arco di tempo, una simile intensità . Spero sia così anche per loro. Mi chiedo quali scenari si apriranno ora per le LesDiMaSi. Anche un rapporto di coppia può ed è straordinario-nessun dubbio-, ma chi ha sperimentato le dinamiche al cubo potrà ri-adattarsi al semplice quadrato? Probabilmente sì, quando c'è l'amore. Lo spero. Forse sono io che proietto la mia paura inconscia...

Care amiche, in ogni caso siamo con voi con la nostra solidarietà, anche se serve a ben poco. Ormai abbiamo imparato a volervi bene: non potete sparire nel nulla!

5 commenti:

Anonimo ha detto...

senza parole...mi dispiace davvero tantissimo! :-( Alias

SkraM ha detto...

Ho letto sia il tuo post che il loro post ma non conoscendole posso solo fare delle deduzioni.

Poiche non so chi tra loro 3 sia "l'ultima venuta" posso solo farmi un quadro molto generico e dedurre che da quel che ho capito e' successo propio quello che normalmente capita introducendo la figura di un terzo elemento ossia che ha sfasciato la coppia originale per mettersi con uno dei due e dare il ben servito all'altro (altra in questo caso).

Magari inizialmente la cosa non era voluta ma si sa che la percentuale di riuscita di una troppia sarebbe stata molto bassa.
Voi Novi siete una eccezione che conferma la regola e come voi probabilmente ci saranno anche altre troppie ma onestamente anche voi ammettete che la cosa e' piuttosto dura. Soprattuto una troppia monogamica.

Se posso permettermi una critica probabilmente dovevano aspettare un attimo prima di andare a vivere tutte e 3 insieme ma all'amore si sa, non si comanda.....

mi spiace cmq per loro..

Ovviamente posso anche sbagliarmi perche non so chi tra loro 3 sia "l'ultima venuta".

varesex ha detto...

CHE BELLO L'AMORE, anche quando fa soffrire . Mi spiace per le amiche ma tutto andrà per il verso migliore . Mi fai venire in mente Fiorella Mannoia Un bacio Ser , En e Dan

Thiago ha detto...

Pues vaya, sin palabras tb. Supongo que para vosotros era un ejemplo o un apoyo en un amor a tres, algo tan especial.

pero justo esto le da visos de normalidad al asunto.. Igual que los amores heteros o gays, los tríos empiezan y acaban... El amor que se tenían saldrá por otro sitio, porque la cantidad de AMOR en el mundo es una CONSTANTE, que ni crece ni baja, jaja

Bezos,

LesDiMaSi ha detto...

Grazie per la solidarietà, anche se io, al momento, sì, mi sento data proprio il benservito, ero in un momento difficile, faticavo ad uscirne e tra loro tutto era "rose e fiori", e quindi é stato più facile allontanare chi, come me, faticava a restare al passo. COlei che era mia moglie (legalmente sposate), ha preferito la freschezza di un nuovo amore anzché riequilibrarsi con il "vecchio", e tutto a pochi mesi dal matrimonio. Scusate l'amarezza, ma sono ocnvinta che loro non abbiano avuto il coraggio di mettersi in gioco, e se dovevo essere l'unica a modificare e spostare i miei limiti, meglio così, io so di avere dato tutto e che ad altro avrei potuto arrivare, con il tempo, ma ovviamente, ora il tempo non c'é più.
Spero rimerremo in contatto, sapete, ho bisogno di conoscere "gente nuova", anche se siete tutti uomini...
Anche a me, voi, avete aiutato a credere che potesse funzionare, ma come detto, serve anche coraggio, e non tutti ne sono dotati, molti si accontentano di ciò che trovano servito nel piatto.
Un bacio grande.