giovedì, aprile 01, 2010

Preparativi pasquali

Nonostante la pioggia battente stamattina sono andato a prendere il capretto pasquale, anzi la capretta (è una femmina).Starà con noi per tutte le feste,  anche se lupetta mostra segni di evidente  nervosismo.La povera Iolanda (è il suo nome) non è  abituata a stare  in casa ed è un po' disorientata, anche perchè  la pioggia non le consente di scorazzare liberamente sul terrazzo. Il che è un bene, dal momento che  le mie piante sarebbero una  tentazione troppo forte per lei.Per ora comunque è tranquilla, sta prendendo confidenza con l'ambiente. Devo solo insegnarle a fare i suoi bisogni fuori prima che tornino i novi: era la condizione perchè potesse passare  le feste con noi. Sabato poi partiamo e perciò a maggior ragione deve apprendere velocemente le buone maniere.Non sono un esperto di capre, ma conto sull'aiuto e soprattutto sull'esempio di lupetta. Vabbè, questa è fatta.Non vedo l'ora di vedere la faccia dei novi stasera: erano convinti che non facessi sul serio quando ho manifestato l'intenzione di boicottare il tradizionale agnello/capretto pasquale e, anzi, di adottarne uno simbolicamente almeno per il periodo "a rischio". Spero solo di non affezionarmi troppo, perchè è stra-dolce e simpa la Iole.
Sabato partiremo tutti per il paesello della Liguria, al confine con la Toscana.Solo pochi giorni di vacanza, ma speriamo siano rilassanti e sereni. Iolanda permettendo. Devo chiudere qui perchè ha cominciato a belare e non riesco a capire cosa voglia. Buon 1 d'aprile (v.Ippo)!
PS Iolanda è tale e quale la capretta della foto. Solo che è tutta marrone con una stellina bianca in fronte. I cornetti sono più corti, forse perchè più giovane.

10 commenti:

Oscar ha detto...

guardando la foto avevo temuto il peggio.

e invece, nooooooooooooooooooo. sei un grande. basta, mi hai definitivamente conquistato, sappilo!

Majin79 ha detto...

Per un momento avevo pensato che la povera bestia fosse il piatto forte di una delle tue ricette... fortunatamente il tuo intento era tutt'altro... bravo Ser :)

Massi ha detto...

madonna che sospiro di sollievo leggere la fine del post. e per una volta urlo anche io viva la iolandaaaa! ma non quella della littizzetto....

IceHeart Princess ha detto...

Ciao. Ho divorato il tuo blog in pochissimi giorni. Non ho potuto leggerlo tutto perchè è veramente tanta roba. Quello che ho letto però mi piace, poni sempre degli spunti di riflessione e di confronto molto interessanti sugli argomenti più disparati,sempre con pacatezza e logica filosofica. Mi hai portato anche a conoscere una realtà molto lontana dal mio vissuto e a cui onestamente non avevo mai pensato. Credo che queste pagine assolvano in pieno lo scopo originale del blog, abbattendo i pregiudizi che molti di noi hanno sulla troppia; non si può passare di qui e non cogliere il profondo e sincero amore alla base della vostra relazione. Beh, detto questo passo al post odierno :). Hai fatto un gesto molto bello, vorrei tanto vedere una foto della piccola capretta! Buone vacanze a tutti e tre. Un triplice abbraccio, Ilaria

Pier ha detto...

ok ok io mi offro per adottare il portatore di capretta, ma non solo per il periodo di pasqua ... ho da insegnargli un paio di cose ...

postare numero di cell del pastorello please :-)

IceHeart Princess ha detto...

No, sono sicura che non rientrerete mai nelle mie categorie XD, lì tratto solo ominidi, e voi siete sicuramente tre splendidi Uomini, ahimè dopo aver incontrato tanti ominidi distinguo perfettamente la differenza :). bacioni

Anonimo ha detto...

Che bella sorpresa tremendamente deliziosa.. penso che i iragazzi saranno strafelici.. Bellissima, mi piacciono molto gli animali... Sei sempre speciale.. baci., Barbara

Anonimo ha detto...

Anch'io, da pirla, avevo proprio pensato che il post fosse il resoconto di una ricetta pasquale con ingredienti "dal produttore al consumatore"!
Ma è un pesce d'aprile o Iolanda è veramente in stallo da voi? Come fate a gestirla in casa? (mi riferisco in particolare alle sue funzioni fisiologiche).
Dopo le feste la riporterete all'ovile di origine?
Saluti a tutti,
Dinodoc

art_693 ha detto...

Ma è un pesce d'aprile, o fai sul serio ?
Mi ricorda quando, in Francia, avevo adottato una pecorella. Pensavo di tagliare l'erba con facilità, visto quant'era difficile il terreno. Ma belava senza fine quando non c'era nessuno, e si doveva starle accanto ad ogni instante. Ho rinunciato, e l'ho riportata da dove proveniva... Chissà che fine avrà fatto :-(

aliaszero ha detto...

L'idea della capretta è mitica. Sorge spontanea una domanda? E quando cresce dove la metti? :-)