venerdì, marzo 02, 2007

Benedetta primavera!


Vieni, primavera, vieni

a svelare la bellezza del fiore

celata nel bocciolo

tenero e delicato.

Lascia cadere le note

che porteranno i frutti,

e passa con cura il tuo pennello

d'’oro di foglia in foglia.


Da scintille di Rabindranath Tagore

2 commenti:

art_693 ha detto...

Ciao ragazzi!
Un abbraccio a voi tre + Mira, nel mio appuntmento quotidiano con il vostro blog.
Ivan

melchis cavaliere ha detto...

Molto bella, davvero. Che attesa, che voglia di primavera! Da me già è quasi presente.
:-)