martedì, marzo 20, 2007

Padova:la prima troppia riconosciuta



Una meravigliosa notizia per noi e per tutte le troppie italiane. Ieri tre ragazze tra i 24 e i 27 anni si sono recate con un avvocato agli uffici comunali di Padova, la cui Amministrazione da alcuni mesi ha approvato il riconoscimento anagrafico delle famiglie omosessuali (v.Attenti al lupo! ), chiedendo di essere registrate come nucleo affettivo.


Naturalmente è successo il finimondo: impiegati, assessori, tutti erano contro le tre ragazze.Il loro avvocato ha però dimostrato che la legge lo prevede e il sindaco Flavio Zanonato nulla ha potuto per impedire l’imprimatur dell’Ufficio anagrafe del Comune.Scatenate le reazioni di centro destra, preti, vescovi e bigotti vari che hanno gridato allo scandalo. (gay.tv)

Auguri, ragazze!

Sempre ieri però Alessandro De Zan, il promotore della mozione divenuta operativa a Padova, ha lasciato polemicamente i DS perchè troppo condizionati da Mastella: ecco la dichiarazione di gayleft.


Hanno scritto:

Il Gazzettino On line: L'anagrafe

2 commenti:

ziomario ha detto...

beh speriamo siano le prime di una lunga serie... i prossimi sarete voi...
ciao Lo Zio :-)

ziomario ha detto...

LA STRANA TROPPIA!!!!
ho trovato un blog di una troppia... sono 2 maschi e una femmina...
ecco il link:
http://checchesenedica.splinder.com