lunedì, settembre 25, 2006

Settembre,andiamo.E' tempo di... castagnata?


Troppo facile ricordare il non caro D'Annunzio con questo tempo. Piove, le giornate si accorciano e si raffreddano, pei boschi van gli omini con la cavagna. Mi pare poco elegante, anzi volgare, convocare i soliti festaioli comaschi per una fungata: agli equivoci scontati risponderebbero dure le sorelline poco interessate alla micologia. Meglio la più neutra castagnata, perchè anche la caccia alle lumache non riscuoterebbe successo per il motivo opposto.
La natura di questi tempi è generosa, forse per consolarci del cambiostagione: peccato non approfittarne.
Tocca allo zioMario lanciare ufficialmente dal suo sito GLBT la proposta di un pomeriggio (o l'intera giornata, perchè no?) tra i boschi locali o valdintelvesi, sempre che non tema l'apertura della caccia: il bear rappresenta un trofeo ambito da troppi cacciatori...
Ma quand'è il tempo delle castagne? Qualcuno lo sa che ci si organizza?
Foto: interessante castagnatt della valle del Lura

6 commenti:

Los 3novios ha detto...

Si si che bello! Ho un sacco di voglia di castagne! Sara ormai un anno che non le mangio.. eh eh.
Però chi mi sta vicino deve leggere le cointroindicazioni, come un farmaco, fa bene ma puo avere effetti collaterali. Sicuramente ne ha su di me! Attenzione a fumarmi vicino, oppure a usare fiamme libere dopo che le ho divorate! Bacio!

ziomario ha detto...

Mi sono sentito chiamato in causa...devo rileggermi attentamente il post... Una castagnata??? ma che vuol dire? che dobbiamo andare a raccoglierle o che voi le cucinate e noi siamo tutti invitati a mangiarle???

ser ha detto...

Come che vuol dire "castagnata"? Zio, scendi quaggiù tra i comuni mortali! Ci si trova tutti un pome (o mattina) e, raggiunto il bosco prescelto, si comincia a battere, palmo a palmo. Magari meglio puntare ad un bosco noto x l'abbondanza di castagni. Per dire, Turate, che pure è bosco noto, meglio evitarla.Alla fine della giornata, se la gente è tanta possiamo accendere un bel falò e arrostire le castagne direttamente sul posto (GFF permettendo), altrimenti si viene da noi e ci si arrangia a casa. ser

ziomario ha detto...

ma scusa.. io non vado nei boschi a battere.. sono felicemente fidanzato e fedele.....

ser ha detto...

Va bene zio, ma dopo questa tua "manfrinata" a M., ci dici se lanci ufficialmente l'iniziativa della castagnata? Guarda che altrimenti lanciamo la palla alla Silvia che è la capa delle lalle comasche, nonchè l'anima e la cannoniera della squadra calcistica e certo lei la coglie al volo. La palla intendo. E la castagnata...

ziomario ha detto...

ooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooookkkkkkkkkkkkkkkkkkkkk metto un appunto nella pagina appuntamenti del sito, ma li rimando a te e al tuo blog per tutte le informazioni