mercoledì, settembre 13, 2006

La sfida

Siamo impegnati nei preparativi per la grande sfida di sabato prox a calcetto: sorelline contro noi. Una sfida che ci è toccato raccogliere perchè abbiamo un onore da salvaguardare, ma che fatica trovare almeno 7 giocatori per assicurare eventuali indispensabili ricambi! Ci siamo però riusciti ed ora possiamo concentrarci sulle tattiche da adottare per vincere. Perchè vogliamo vincere. Non solo perchè il nostro unico vero giocatore, Dan, alias Tony Manero, ci ha pesantemente minacciato in caso di sconfitta, ma anche perchè... perchè...Beh, dobbiamo vincere e basta, senza un perchè.
E poi vantiamo almeno due giocatori da records: il primo scenderà in campo dopo almeno 21 anni di inattività, il secondo (portiere) ha subito 31 goals in una partita. Niente male , no?
Nessuno sconto alle avversarie che sono tutte giocatrici professioniste ed atlete in perfetta forma.
Le due squadre saranno accompagnate dalle rispettive tifoserie che renderanno l'evento sicuramente imperdibile. Forse la nostra è ancora da istruire (ho il dubbio che non abbia molta dimestichezza con lo sport), ma sarà sicuramente la più colorata e vociante e questo basta a rendere interessante ed unica la serata.
Ah, dimenticavo: chi sperava in un rinvio per maltempo (previsto) metta il cuore in pace: hanno scelto - loro, le terribili!- un campo coperto...

5 commenti:

ziomario ha detto...

si, va beh ma dirci anche dove e a che ora????????

Los 3novios ha detto...

Certo Zio Mario seguirà annuncio privato, pubblicamente ci vuole coraggio eheheheh

ziomario ha detto...

e io che volevo già mandare comnicazione alla mailinglist....
:(

Los 3novios ha detto...

ma tu giochi dobbiamo ripartire il fiato eheheh

ziomario ha detto...

scusa???? chi è che gioca??? chi? dove? quando? perchè? io domani sera scappo da como e ritorno domenica sera... mi spiace.. e poi comunque avevo già detto che non gioc. Non so neppure come si fa... il calcio non l'ho mai seguito, neanche da bambino. Non so neanche una regola...no no mi spiace.. devi aver capito male